Autobus per Sibari e da Sibari a partire da €1.99

Viaggia low cost da e per Sibari nel massimo del comfort

Servizi di qualità, comfort, sicurezza, tecnologia, attenzione ai dettagli. Due ambienti di viaggio, Wi-Fi 4/5G, prese elettriche e USB, toilette, distributore automatico. Approfitta delle tante offerte Itabus! Prenota insieme andata e ritorno, viaggia di sabato o prenota con almeno 30 giorni di anticipo per ottenere subito sconti!

Fermate a Sibari

Cosa vedere a Sibari

Informazioni generali

Quando si parla di Sibari una delle prime cose che viene in mente sono gli scavi archeologici.

Il Parco Archeologico di Sibari è un vero e proprio museo a cielo aperto, dove si trovano le testimonianze delle tre città che un tempo dominavano questa zona, ovvero Sibarys, Thurii e Copia. L’area, che ha un’estensione di 50 mila metri quadrati, conserva al suo interno i resti della rete stradale e le suggestive rovine di un teatro romano, insieme alle fondamenta degli edifici.

Nella lista di cosa vedere a Sibari non possono poi mancare i suoi castelli, fra cui il Castello di Roseto Capo Spulico e il Castello normanno di Amendolara. Un’altra attrattiva di Sibari sono i suoi famosi Laghi: l’area è stata bonificata e oggi vi è la possibilità di fare suggestive passeggiate fra le loro acque e quelle del Mar Ionio.

Quando si parla di Sibari una delle prime cose che viene in mente sono gli scavi archeologici.

Il Parco Archeologico di Sibari è un vero e proprio museo a cielo aperto, dove si trovano le testimonianze delle tre città che un tempo dominavano questa zona, ovvero Sibarys, Thurii e Copia. L’area, che ha un’estensione di 50 mila metri quadrati, conserva al suo interno i resti della rete stradale e le suggestive rovine di un teatro romano, insieme alle fondamenta degli edifici.

Nella lista di cosa vedere a Sibari non possono poi mancare i suoi castelli, fra cui il Castello di Roseto Capo Spulico e il Castello normanno di Amendolara. Un’altra attrattiva di Sibari sono i suoi famosi Laghi: l’area è stata bonificata e oggi vi è la possibilità di fare suggestive passeggiate fra le loro acque e quelle del Mar Ionio.