Autobus per Bari e da Bari a partire da €1.99

Viaggia low cost da e per Bari nel massimo del comfort

Servizi di qualità, comfort, sicurezza, tecnologia, attenzione ai dettagli. Due ambienti di viaggio, Wi-Fi 4/5G, prese elettriche e USB, toilette, distributore automatico. Approfitta delle tante offerte Itabus! Prenota insieme andata e ritorno, viaggia di sabato o prenota con almeno 30 giorni di anticipo per ottenere subito sconti!

Dove possiamo portarti?

Fermate a Bari

Cosa vedere a Bari

Informazioni generali

Bari è il capoluogo della Puglia e si trova al sud della regione, è una località molto ambita per le vacanze estive, durante le quali è letteralmente presa d’assalto dai turisti.
La città è molto nota anche per essere il luogo in cui riposano le reliquie di San Nicola, proprio questo ha reso Bari una delle mete predilette dai credenti della Chiesa Ortodossa in Occidente.

Il Quartiere San Nicola, comunemente chiamato dai baresi ‘Bari Vecchia’, sorge nel centro storico della città e unisce i due porti di Bari, quello vecchio e quello nuovo. In questo caratteristico quartiere è possibile trovare, sugli usci delle case, donne intente a preparare le celebri orecchiette pugliesi sugli spianatoi, ma anche piccoli negozi di souvenir locali.

Molto suggestivo anche il Lungomare di Bari, caratterizzato da palazzi in stile tardo Liberty.
Il capoluogo pugliese è inoltre, dal 1930, sede della Fiera del Levante, una delle più importanti esposizioni fieristiche italiane.

Attrazioni particolari

Situato nella zona di Bari Vecchia, il Castello Normanno Svevo fu distrutto completamente nel 1156 e ricostruito secondo il volere di Federico II di Svevia nel 1223. Attualmente, il Castello è la sede della Soprintendenza per i Beni Ambientali, Architettonici e Storici della Puglia.

È composto da due parti: il Mastio e un ponte sul fossato volto ad accogliere i visitatori all’ingresso, inoltre, il pianterreno ospita una gipsoteca con alcuni calchi monumentali tra i più importanti della regione.

Per gli appassionati di archeologia e storia antica, è possibile intraprendere un percorso guidato in notturna, con archeologi accreditati, alla scoperta dei sotterranei del Castello Normanno Svevo e della città vecchia.
Nella parte sotterranea è possibile ammirare reperti che risalgono all’età del Bronzo, arrivando fino all’Epoca Romana e alla gloriosa epoca dell’Impero Bizantino in Occidente.

Cosa vedere gratis

Tra i luoghi da visitare gratuitamente a Bari non mancano le piazze suggestive di Bari Vecchia:
tra le più belle e antiche c’è sicuramente Piazza Mercantile circondata da palazzi che hanno segnato la storia della città vecchia, tra cui il Palazzo dei Sedili dei nobili, la fontana della Pigna, ma soprattutto la Colonna della Giustizia, chiamata dai baresi “Colonna infame”.

Per i romantici, impossibile perdersi Largo Albicocca, ribattezzata anche Piazza degli Innamorati: una piazza piccolina ma ricca di localini suggestivi che di sera diventano un vero e proprio quadro.

Come muoversi

Per non perdervi nulla della cittadina sul mare, potete muovervi a Bari tranquillamente a piedi. Il centro storico risulta essere molto raccolto ed è quasi inevitabile una tranquilla passeggiata sul lungomare.

Per gli amanti dell’ecologia è possibile munirsi di bicicletta o monopattino elettrico, se preferite spostarvi con comodità non manca invece una capillare rete di autobus. I biglietti sono economici ed è possibile acquistare il ticket giornaliero a soli 2.50 €.

Sconsigliato, invece, l’utilizzo della propria auto: quasi tutto il centro della città è in ZTL, motivo per il quale è meglio lasciare l’auto in qualche parcheggio e muoversi con i restanti mezzi di trasporto.

Bari è il capoluogo della Puglia e si trova al sud della regione, è una località molto ambita per le vacanze estive, durante le quali è letteralmente presa d’assalto dai turisti.
La città è molto nota anche per essere il luogo in cui riposano le reliquie di San Nicola, proprio questo ha reso Bari una delle mete predilette dai credenti della Chiesa Ortodossa in Occidente.

Il Quartiere San Nicola, comunemente chiamato dai baresi ‘Bari Vecchia’, sorge nel centro storico della città e unisce i due porti di Bari, quello vecchio e quello nuovo. In questo caratteristico quartiere è possibile trovare, sugli usci delle case, donne intente a preparare le celebri orecchiette pugliesi sugli spianatoi, ma anche piccoli negozi di souvenir locali.

Molto suggestivo anche il Lungomare di Bari, caratterizzato da palazzi in stile tardo Liberty.
Il capoluogo pugliese è inoltre, dal 1930, sede della Fiera del Levante, una delle più importanti esposizioni fieristiche italiane.

Situato nella zona di Bari Vecchia, il Castello Normanno Svevo fu distrutto completamente nel 1156 e ricostruito secondo il volere di Federico II di Svevia nel 1223. Attualmente, il Castello è la sede della Soprintendenza per i Beni Ambientali, Architettonici e Storici della Puglia.

È composto da due parti: il Mastio e un ponte sul fossato volto ad accogliere i visitatori all’ingresso, inoltre, il pianterreno ospita una gipsoteca con alcuni calchi monumentali tra i più importanti della regione.

Per gli appassionati di archeologia e storia antica, è possibile intraprendere un percorso guidato in notturna, con archeologi accreditati, alla scoperta dei sotterranei del Castello Normanno Svevo e della città vecchia.
Nella parte sotterranea è possibile ammirare reperti che risalgono all’età del Bronzo, arrivando fino all’Epoca Romana e alla gloriosa epoca dell’Impero Bizantino in Occidente.

Tra i luoghi da visitare gratuitamente a Bari non mancano le piazze suggestive di Bari Vecchia:
tra le più belle e antiche c’è sicuramente Piazza Mercantile circondata da palazzi che hanno segnato la storia della città vecchia, tra cui il Palazzo dei Sedili dei nobili, la fontana della Pigna, ma soprattutto la Colonna della Giustizia, chiamata dai baresi “Colonna infame”.

Per i romantici, impossibile perdersi Largo Albicocca, ribattezzata anche Piazza degli Innamorati: una piazza piccolina ma ricca di localini suggestivi che di sera diventano un vero e proprio quadro.

Per non perdervi nulla della cittadina sul mare, potete muovervi a Bari tranquillamente a piedi. Il centro storico risulta essere molto raccolto ed è quasi inevitabile una tranquilla passeggiata sul lungomare.

Per gli amanti dell’ecologia è possibile munirsi di bicicletta o monopattino elettrico, se preferite spostarvi con comodità non manca invece una capillare rete di autobus. I biglietti sono economici ed è possibile acquistare il ticket giornaliero a soli 2.50 €.

Sconsigliato, invece, l’utilizzo della propria auto: quasi tutto il centro della città è in ZTL, motivo per il quale è meglio lasciare l’auto in qualche parcheggio e muoversi con i restanti mezzi di trasporto.