Autobus per Firenze e da Firenze a partire da €1.99

Viaggia low cost da e per Firenze nel massimo del comfort

Servizi di qualità, comfort, sicurezza, tecnologia, attenzione ai dettagli. Due ambienti di viaggio, Wi-Fi 4/5G, prese elettriche e USB, toilette, distributore automatico. Approfitta delle tante offerte Itabus! Prenota insieme andata e ritorno, viaggia di sabato o prenota con almeno 30 giorni di anticipo per ottenere subito sconti!

Dove possiamo portarti?

Fermate a Firenze

Cosa vedere a Firenze

Informazioni generali

Firenze, il capoluogo della Toscana, è una città che ha mantenuto inalterati nel tempo fascino e bellezza. Conosciuta in tutto il mondo per i suoi capolavori artistici e le altisonanti architetture, Firenze è la città dei Medici, un’antica famiglia toscana tra le dinastie più importanti in Europa.

Numerosi gli edifici, i monumenti e i musei che vale la pena visitare: Palazzo Vecchio, la Galleria degli Uffizi, la Basilica di Santa Croce, la Galleria dell'Accademia, Palazzo Pitti solo per citarne alcuni. Imperdibile è Santa Maria del Fiore, il Duomo di Firenze, una cattedrale lunga ben 153 metri, costruita per fare invidia alle chiese delle città rivali. In Piazza del Duomo si trovano anche altri due celebri monumenti, il Battistero e il Campanile di Giotto.

Nell’elenco di cosa vedere a Firenze non può assolutamente mancare Ponte Vecchio, suggestivo luogo oggi conosciuto oltre che per la sua bellezza anche per le botteghe degli orafi.

Attrazioni particolari

Gli Orti del Parnaso sono dei giardini di Firenze particolarmente suggestivi, da cui poter godere di una splendida vista panoramica su tutta la città. La loro particolarità è data da una scultura a forma di dragone, che ha reso questo luogo conosciuto ai fiorentini come Giardino del Dragone.

All’interno degli Orti si trova anche il Tepidarium di Roster, la serra in vetro più grande d’Italia ispirata al Crystal Palace di Londra.

Tra i luoghi più insoliti da visitare a Firenze, dove poter riscoprire l’anima più genuina e autentica della città, c’è sicuramente il quartiere di San Frediano. Oggi questo luogo dell’Oltrarno si caratterizza per le sue botteghe artigianali, i ristoranti tipici e la grande presenza di giovani. In più anche a San Frediano potrai trovare delle chicche artistiche, come la Basilica di Santa Maria del Carmine e la Chiesa di Santo Spirito.

Cosa vedere gratis

Se sei curioso di conoscere quali sono le cose da vedere gratis a Firenze, ecco per te le principali:

· La Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

· Basilica di San Miniato a Monte.

· Ponte Vecchio.

· Il Roseto di Firenze.

· Terrazza della Biblioteca delle Oblate.

· Parco delle Cascine.

· Le ville medicee, come villa di Castello o villa La Petraia.

Come muoversi

Per spostarti a Firenze e fare un bel tour delle cose da visitare tieni conto che in città si utilizzano, oltre ai taxi, prevalentemente due mezzi di trasporto pubblici.

Da una parte ci sono gli autobus: Firenze conta circa 100 linee di autobus e il servizio notturno Nottetempo. Per muoverti in centro il suggerimento è di usare le linee C1, C2, C3 e C4, tutte quante elettriche. Anche la linea 12 e la 13 possono risultare utili, in quanto permettono di spostarsi sulla collina a sud dell’Arno fino a Piazzale Michelangelo e alla chiesa di San Miniato al Monte.

Il tram invece vanta 3 linee operative sulla città. A livello strategico e turistico il tram non è solitamente un mezzo particolarmente utilizzato dai turisti in quanto non passa nel centro storico della città, quanto piuttosto un ottimo escamotage per evitare il traffico cittadino.

Firenze, il capoluogo della Toscana, è una città che ha mantenuto inalterati nel tempo fascino e bellezza. Conosciuta in tutto il mondo per i suoi capolavori artistici e le altisonanti architetture, Firenze è la città dei Medici, un’antica famiglia toscana tra le dinastie più importanti in Europa.

Numerosi gli edifici, i monumenti e i musei che vale la pena visitare: Palazzo Vecchio, la Galleria degli Uffizi, la Basilica di Santa Croce, la Galleria dell'Accademia, Palazzo Pitti solo per citarne alcuni. Imperdibile è Santa Maria del Fiore, il Duomo di Firenze, una cattedrale lunga ben 153 metri, costruita per fare invidia alle chiese delle città rivali. In Piazza del Duomo si trovano anche altri due celebri monumenti, il Battistero e il Campanile di Giotto.

Nell’elenco di cosa vedere a Firenze non può assolutamente mancare Ponte Vecchio, suggestivo luogo oggi conosciuto oltre che per la sua bellezza anche per le botteghe degli orafi.

Gli Orti del Parnaso sono dei giardini di Firenze particolarmente suggestivi, da cui poter godere di una splendida vista panoramica su tutta la città. La loro particolarità è data da una scultura a forma di dragone, che ha reso questo luogo conosciuto ai fiorentini come Giardino del Dragone.

All’interno degli Orti si trova anche il Tepidarium di Roster, la serra in vetro più grande d’Italia ispirata al Crystal Palace di Londra.

Tra i luoghi più insoliti da visitare a Firenze, dove poter riscoprire l’anima più genuina e autentica della città, c’è sicuramente il quartiere di San Frediano. Oggi questo luogo dell’Oltrarno si caratterizza per le sue botteghe artigianali, i ristoranti tipici e la grande presenza di giovani. In più anche a San Frediano potrai trovare delle chicche artistiche, come la Basilica di Santa Maria del Carmine e la Chiesa di Santo Spirito.

Se sei curioso di conoscere quali sono le cose da vedere gratis a Firenze, ecco per te le principali:

· La Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

· Basilica di San Miniato a Monte.

· Ponte Vecchio.

· Il Roseto di Firenze.

· Terrazza della Biblioteca delle Oblate.

· Parco delle Cascine.

· Le ville medicee, come villa di Castello o villa La Petraia.

Per spostarti a Firenze e fare un bel tour delle cose da visitare tieni conto che in città si utilizzano, oltre ai taxi, prevalentemente due mezzi di trasporto pubblici.

Da una parte ci sono gli autobus: Firenze conta circa 100 linee di autobus e il servizio notturno Nottetempo. Per muoverti in centro il suggerimento è di usare le linee C1, C2, C3 e C4, tutte quante elettriche. Anche la linea 12 e la 13 possono risultare utili, in quanto permettono di spostarsi sulla collina a sud dell’Arno fino a Piazzale Michelangelo e alla chiesa di San Miniato al Monte.

Il tram invece vanta 3 linee operative sulla città. A livello strategico e turistico il tram non è solitamente un mezzo particolarmente utilizzato dai turisti in quanto non passa nel centro storico della città, quanto piuttosto un ottimo escamotage per evitare il traffico cittadino.