Le bellezze estive

Costa Adriatica della Puglia

La costa Adriatica della Puglia è un concentrato di incredibili paesaggi marini e naturali, tutti da scoprire.

Il tacco d’Italia, ovvero la Puglia, è una delle regioni con bellezze naturalistiche e scorci paesaggistici fra i più suggestivi della nostra Penisola. La quasi totalità dei suoi 865 chilometri di litorale è balneabile, e sul territorio sono presenti anche molti tratti di mare insigniti della famosa “Bandiera Blu”.


Da Lecce a Brindisi, passando per Ostuni, Monopoli e Bari, la costa Adriatica della Puglia offre una varietà e vastità di zone marittime e di meraviglie artistiche dalla bellezza invidiabile, scopriamole insieme.


ostuni



Lecce mare, cosa vedere e in quali spiagge andare



La bellezza barocca di Lecce ha valso alla città il titolo di “Firenze del Sud”, per via delle sue peculiarità artistiche e culturali. Durante il Regno di Napoli, infatti, lo sviluppo architettonico e l’arricchimento decorativo delle facciate ha fatto nascere il famoso “barocco leccese”, che si caratterizza per l’utilizzo della pietra leccese. Nella lista di cosa vedere a Lecce nel periodo estivo non possono mancare quindi le vie del centro, un vero e proprio museo a cielo aperto: dalla Piazza del Duomo con la suggestiva cattedrale, a Piazza Sant’Oronzo, passando per la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e il Castello Carlo V, le meraviglie architettoniche che dominano la città sono tante e variegate.


Lecce anfiteatro


Anche se non affaccia direttamente sul mare, Lecce rimane una città perfetta per essere visitata in estate. Il mare più bello vicino a Lecce dista comunque solo pochi chilometri dalla città e offre località marine poco conosciute ma molto particolari. La prima è San Cataldo, chiamata anche “il lido di Lecce”: nell’antichità era un importante porto a metà strada fra Brindisi e Otranto, valorizzato dagli scambi marittimi fra Oriente e Occidente. A San Cataldo troverai una bella spiaggia di sabbia, dominata da una torre ottagonale di 23 metri.


Sempre sulla costa Adriatica della Puglia, poco a nord di San Cataldo, si trova Frigole. Sabbia fine, acqua cristallina e un panorama suggestivo caratterizzano questo tratto balneare vicino a Lecce. Torre Chianca, a una decina di chilometri da Lecce, presenta alcune fra le spiagge preferite dagli abitanti del luogo, con sabbia chiara e soffice, acque limpide e condizioni climatiche ideali per praticare sport come il kitesurf. L’ultima frazione di mare di Lecce è poi Torre Rinalda, che deve il nome all’omonima torre costiera di avvistamento del ‘500. Anche questo luogo è l’ideale per trascorrere giornate al mare in un clima di relax e tranquillità.


Torre Rinalda



Mare di Brindisi, le spiagge più suggestive



Attorniato dalle mura aragonesi del XV secolo, il centro storico di Brindisi è una delle perle del Sud Italia. I resti archeologici e le sue splendide chiese romaniche ne denotano l’originalità e l’unicità: salendo la Scalinata di Virgilio è possibile raggiungere una delle cose da vedere a Brindisi più suggestive, le colonne romane termali della Via Appia, il vero e proprio simbolo della città e punto di riferimento per i naviganti. In una visita nella città di Brindisi non può poi mancare un giro in Piazza Duomo, circondata da palazzi di stile medievale e romano e dove si può ammirare la famosa Cattedrale, nota anche come Basilica della Visitazione.


Brindisi


A differenza di Lecce, Brindisi sorge direttamente sulla costa ed è bagnata dall’Adriatico: il litorale brindisino è quasi interamente sabbioso, interrotto solamente da scogliere e suggestive calette. Organizzare le vacanze al mare a Brindisi significa non farsi mancare una visita alla spiaggia di Torre Guaceto, che fa parte dell’omonima Riserva Naturale Statale e si caratterizza per essere un’oasi protetta del WWF. Chilometri di spiaggia bianchissima e una fitta macchia di vegetazione mediterranea, nonché fondali ricchi di vita marina da osservare con maschera e boccaglio, sono le peculiarità di questa zona.


brindisi


Tra le altre località di mare di Brindisi troviamo Torre Santa Sabina, con spiagge sabbiose, sia libere che attrezzate e affascinanti scogliere. Fra queste potrai fermarti a La Gola, la cui peculiarità sono gli alti scogli da cui lanciarsi in audaci tuffi, la spiaggia della Mezzaluna, a forma di spicchio e con un fondale basso e sabbioso, e la piccola spiaggetta dello Scoglio del Cavallo, famosa per la presenza di un’isoletta scogliosa che evoca la forma del destriero.



Ostuni mare, dove trovare le spiagge più incantevoli



Ostuni, conosciuta anche come la Città bianca, è una suggestiva meta turistica nonché un borgo medievale di particolare bellezza, con stradine e abitazioni imbiancate con la calce. Una passeggiata estiva nella zona della città vecchia, chiamata anche la “terra” per distinguerla dalla più recente “marina”, ti guiderà alla scoperta di suggestivi scorci pittoreschi fra vicoli, ripide scalinate e piazzette su cui si affacciano le caratteristiche casette bianche. Un luogo di interesse storico e culturale che merita sicuramente una visita sono le Mura Aragonesi, edificate dagli Angioini ed espanse poi con gli Aragonesi. Nella lista di cosa vedere a Ostuni c’è anche Piazza della Libertà, con i magnifici edifici della Chiesa di San Francesco, la Chiesa dello Spirito Santo e l’Obelisco di Sant’Oronzo.


Ostuni


Organizzare una vacanza a Ostuni significa recarsi in una località dove il mare è talmente pulito e trasparente da aver ricevuto la “Bandiera Blu” e il premio dalle Cinque Vele di Legambiente e Touring Club per i servizi offerti e la pulizia delle spiagge. Tutto il litorale ostunese, inoltre, è inserito all’interno dell’Area Protetta Regionale dichiarata Sito d’Importanza Comunitaria dalla Comunità Europea.


Venendo alle spiagge di Ostuni mare e dintorni, non puoi sicuramente perderti Torre Pozzella. Situata a circa 8 chilometri dal centro storico, questa località presenta una natura selvaggia, con scogliere a picco sul mare. Le acque cristalline rendono questo luogo perfetto per gli appassionati di immersioni ed esplorazioni subacquee. Torre Pozzella è costituita da diverse piccole spiagge circondate dalla macchia mediterranea e il suo nome deriva dalla presenza di una torre conosciuta dalla popolazione del luogo come “torre sgarrata”.


Se nelle tue vacanze a Ostuni ti trovi nella costa a nord non perdere Lido Morelli: quasi 2 chilometri di sabbia bianca e fine, con un bagnasciuga che digrada dolcemente verso il mare, l’ideale per le famiglie con bambini. Pilone è una delle spiagge più frequentate del litorale ostunese, per via dei numerosi lidi attrezzati che caratterizzano la zona. Quarto Monte, un’altra delle spiagge di Ostuni più caratteristiche, è una piccola quanto incantevole spiaggia, molto amata dalla popolazione locale e distante circa 8 chilometri dal centro della città. Sabbia bianca e mare cristallino sono caratteristiche che connotano questo luogo.



Mare a Monopoli, le spiagge da non perdere



Proseguendo il giro estivo della costa Adriatica della Puglia non può di certo mancare all’appello Monopoli. Conosciuta anche come “città delle cento contrade”, questa località conserva il suo fascino medievale per via del centro storico fortificato e per la presenza nelle contrade di masserie fortificate. Il paese vecchio si sviluppa attorno al Borgo, nome dato alla centrale Piazza Vittorio Emanuele, una delle più grandi d’Italia. Una delle prime cose da vedere a Monopoli è sicuramente il cinquecentesco Castello di Carlo V, situato sul Promontorio Punta Penna e risalente al periodo della dominazione spagnola. Un altro edificio che merita di essere visto è il Palazzo Martinelli, edificato sulle mura di cinta e affacciato sul Mar Adriatico.


Monopoli


Il tratto di mare di Monopoli è molto vario: dal nord, verso Polignano, dove la costa è più rocciosa e fitta di alte scogliere, a punti dove invece si aprono piccole e suggestive calette, passando per la parte più meridionale da Santo Stefano al Capitolo dove si trovano spiagge e lidi.

Nella zona sud di Monopoli si trova Cala Porta Vecchia, una spiaggia che si contraddistingue per le acque trasparenti e basse, con un fondale sabbioso. Questa lingua di sabbia è facilmente accessibile dal centro storico cittadino, l’ideale quindi per una vacanza con i bambini.


Monopoli


Organizzare le vacanze a Monopoli significa anche scoprire le tradizioni e i costumi locali. Un luogo particolarmente amato dagli abitanti della zona è Cala Sottile, una piccola caletta appartata immersa nel verde, con una pineta alle spalle e le acque che sfumano dal verde al blu. Anche nei giorni più ventosi le acque rimangono tranquille, perché la spiaggia è riparata. Un altro luogo di mare a Monopoli di suggestiva bellezza è Cala Susca, situata alla periferia nord di Monopoli. Si tratta di una piccola insenatura di sabbia e ghiaia, circondata da un’ampia scogliera percorribile a piedi con facilità e con scogli piatti dove potersi stendere per godere della brezza marina. Il fondale è sabbioso e rimane tale per diversi metri, con l’acqua sempre limpida.

A due passi da Monopoli si trova poi Porto Verde, una splendida spiaggia nascosta da due pareti rocciose ricoperte da una fitta vegetazione, con sabbia finissima e mare cristallino. Questa cala è raggiungibile dalle colonne del Castello di Santo Stefano passando per un breve sentiero erboso. Per via del suo fondale che digrada dolcemente, la spiaggia è particolarmente adatta per famiglie con bambini.



Bari, il mare del capoluogo pugliese



Il capoluogo pugliese si caratterizza per essere una città dalle bellezze artistiche e naturali uniche nel suo genere. Nella lista di cosa vedere a Bari non possono certamente mancare le sue circa 30 chiese, fra cui la Basilica di San Nicola, la Basilica romanica di San Gregorio e la Cattedrale di San Sabino. Il centro storico, rappresentato da Bari Vecchia, è il vero e proprio cuore pulsante della città. Oltre alla parte artistica e architettonica, Bari si caratterizza anche per le splendide spiagge che frastagliano la costa adriatica.


Bari



La spiaggia di Bari più conosciuta è “Pane e Pomodoro”, molto amata in particolare dagli abitanti del luogo per via dell’ampio spazio a disposizione e della vicinanza con il centro cittadino. Scendendo verso sud lungo il tratto di mare di Bari incontrerai Torre a Mare e Mola, dove la costa è rocciosa ma il mare limpidissimo. 


Nell’elenco di cosa vedere a Bari e dintorni in estate non farti sfuggire la famosissima Polignano a Mare, insignita della “Bandiera Blu”, una vera e propria perla del territorio pugliese. La spiaggia è circondata da una scogliera alta oltre 20 metri che si caratterizza per le sue grotte e il mare dai colori turchini.



Non vedi l’ora di visitare alcune fra le più belle città e spiagge della Puglia adriatica?



Allora non aspettare, scopri subito le nostre offerte per organizzare la tua perfetta vacanza estiva pugliese!

Scopri le offerte per la Puglia

VAI
---SEARCH---